Autore Topic: Costruzione speaker esterno  (Letto 10422 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Icaro

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 52
  • Birre: 7
    • Mostra profilo
Costruzione speaker esterno
« il: Aprile 11, 2015, 02:44:52 pm »
Ecco l'ennesimo progetto di autocostruzione che nasce comunque dal fatto che le realizzazioni dei marchi più noti non sempre sono giustificabili da prezzi veramente esagerati!!!

In questo caso ho preso in esame l'Icom SP-20, uno speaker esterno con filtri passivi per taglio delle frequenze audio (quelle che servono a noi per ascoltare il nostro corrispondente in un QSO).

Trovato lo schema, praticamente il tutto si riduce a due induttanze, tre condensatori (chiaramente con caratteristiche dedicate all'audio), poche resistenze, deviatori on/on e vari connettori e prese da pannello.

Ho sistemato il tutto in base alle mie esigenze aggiungendo un terzo ingresso ed eliminando la presa per le cuffie.

Ora mi rimane solo il dubbio sull'altoparlante da utilizzare, sicuramente un larga banda; qualche consiglio??? Eventualmente ho a disposizione due altoparlanti da 8 cm uno per medio/bassi ed uno per medio/alti; utilizzo quest'ultimi???

Si accettano consigli.

73, Icaro.
Icom IC-910H / Icom IC-7400 / Maas DX 5000

Offline calindro

  • Administrator
  • Full Member
  • *****
  • Post: 108
  • Birre: 11
    • Mostra profilo
Re:Costruzione speaker esterno
« Risposta #1 il: Aprile 11, 2015, 08:48:39 pm »
Ecco l'ennesimo progetto di autocostruzione che nasce comunque dal fatto che le realizzazioni dei marchi più noti non sempre sono giustificabili da prezzi veramente esagerati!!!

In questo caso ho preso in esame l'Icom SP-20, uno speaker esterno con filtri passivi per taglio delle frequenze audio (quelle che servono a noi per ascoltare il nostro corrispondente in un QSO).

Trovato lo schema, praticamente il tutto si riduce a due induttanze, tre condensatori (chiaramente con caratteristiche dedicate all'audio), poche resistenze, deviatori on/on e vari connettori e prese da pannello.

Ho sistemato il tutto in base alle mie esigenze aggiungendo un terzo ingresso ed eliminando la presa per le cuffie.

Ora mi rimane solo il dubbio sull'altoparlante da utilizzare, sicuramente un larga banda; qualche consiglio??? Eventualmente ho a disposizione due altoparlanti da 8 cm uno per medio/bassi ed uno per medio/alti; utilizzo quest'ultimi???

Si accettano consigli.

73, Icaro.
IO userei un medio alti.
Pubblico il tuo pdf sull'area download!

Offline Icaro

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 52
  • Birre: 7
    • Mostra profilo
Re:Costruzione speaker esterno
« Risposta #2 il: Aprile 12, 2015, 09:17:59 am »
OK! Comunque mi sono espresso male.....chiedevo se montarli entrambi.....visto che devo preparare la cassa in legno.....magari il medio/alto frontale (come sull'originale) ed il medio basso su un lato o sulla parte superiore della cassa stessa.......
Icom IC-910H / Icom IC-7400 / Maas DX 5000

Offline Battilio

  • Full Member
  • ***
  • Post: 117
  • Birre: 9
  • Velox ad Impetum
    • Mostra profilo
Re:Costruzione speaker esterno
« Risposta #3 il: Aprile 12, 2015, 04:27:27 pm »
OK! Comunque mi sono espresso male.....chiedevo se montarli entrambi.....visto che devo preparare la cassa in legno.....magari il medio/alto frontale (come sull'originale) ed il medio basso su un lato o sulla parte superiore della cassa stessa.......
Ottima cosa quella dello speaker esterno con i filtri, io considererei la cosa anche in V ed in U oltre che in HF con l'ascolto del Quality SSB.
Mi orienterei sul mono speaker da 160 mm (quelli a bordo auto, facilmente reperibili anche da un'autodemolizioni) in modo da poter apprezzare la SSB in qualità e le V ed U che hanno una banda passante di 5 khz o forse più...fare un sistema filtrato e poi ascoltarlo con un altoparlante che è simile a quelli usati a bordo apparato, non c'è differenza qualitativa, a parte il taglio delle frequenze.
Avevo pensato , qualche tempo fà di realizzare un filtro attivo con un piccolo ampli da 3/5 watt, il filtro attivo ha il vantaggio enorme di giocare su tutte le frequenze avendo a disposizione un'ampia scelta di soluzioni per l'ascolto, anche se, potrebbe essere un pò esagerata.!

Offline Icaro

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 52
  • Birre: 7
    • Mostra profilo
Re:Costruzione speaker esterno
« Risposta #4 il: Aprile 12, 2015, 10:13:52 pm »
Ciao Battilio  ;)
ben accetto il consiglio dell'altoparlante da 16 cm (ne ho una coppia da qualche parte) anche perchè (e da qui il terzo ingresso) utilizzerei lo speaker per la CB, V/UHF e HF......
La scelta del taglio passivo è per la facilità di realizzazione e per il basso costo......poi, come già detto, tutto è partito dal fatto di capire e giustificare il costo (esagerato) dei produttori.
Se hai uno schemino per realizzare un crossover attivo, nulla vieta di inserirlo anche successivamente nella cassa e magari, aggiungendo un deviatore a levetta, commutare da taglio passivo a taglio attivo per soddisfare le diverse e soggettive preferenze di ascolto dei QSO.....

Ho sempre quel transverter.....  ;)

73 Icaro
Icom IC-910H / Icom IC-7400 / Maas DX 5000

Offline Battilio

  • Full Member
  • ***
  • Post: 117
  • Birre: 9
  • Velox ad Impetum
    • Mostra profilo
Re:Costruzione speaker esterno
« Risposta #5 il: Aprile 14, 2015, 08:41:18 am »
Ciao Battilio  ;)
ben accetto il consiglio dell'altoparlante da 16 cm (ne ho una coppia da qualche parte) anche perchè (e da qui il terzo ingresso) utilizzerei lo speaker per la CB, V/UHF e HF......
La scelta del taglio passivo è per la facilità di realizzazione e per il basso costo......poi, come già detto, tutto è partito dal fatto di capire e giustificare il costo (esagerato) dei produttori.
Se hai uno schemino per realizzare un crossover attivo, nulla vieta di inserirlo anche successivamente nella cassa e magari, aggiungendo un deviatore a levetta, commutare da taglio passivo a taglio attivo per soddisfare le diverse e soggettive preferenze di ascolto dei QSO.....

Ho sempre quel transverter.....  ;)

73 Icaro
Lo schemino dovrei averlo da qualche parte, ma c'è da considerare che con un filtro attivo ,l'ingresso della BF dovrà avere un'ampiezza molto più bassa (uscita pre dell'apparato)per poi, una volta filtrato, essere amplificato per l'ascolto tramite il 16 Cm.
Cmq ora che ci penso c'era uno schemino di Nuova Elettronica che dava ottimi risultati, un OM ha rivisto il circuito e lo ha migliorato , tanto bene che il progetto era stato pubblicato su una rivista del settore, se lo ritrovo lo posto! Potrebbe essere interessante realizzarlo e fare un confronto!

Offline Ugo da Norcia

  • Administrator
  • Jr. Member
  • *****
  • Post: 72
  • Birre: 15
    • Mostra profilo
Re:Costruzione speaker esterno
« Risposta #6 il: Aprile 23, 2015, 04:26:45 pm »
Premessa. Spesso ci si dimentica che con le radio radioamatoriali il segnale audio è limitato alla banda audio relativa alla voce, ovvero 300-3.000Hz.  Inutili i classici 20-20.000Hz tipici degli impianti alta fedeltà. Da quì anche l'uso dell'altoparlante, Twetter completamente inutile, midrange forse, ma ci complica la vita dovendo poi gestirli con dei cross-over.

Ottima l'idea di equalizzatore attivo, aggiungo dedicato, alla banda che ci interessa. Allego lo schema tratto dal data sheet per realizzarlo. Io lo ho realizzato a 4 bande (250-500-1.00-2.000Hz). Ovviamente va pilotato con segnale di linea e non amplificato e poi necessita di ampli da qualche watt per pilotare altoparlante. Le cuffi sino a una sesantina di Ohm le pilota direttamente in maniera egregia. Del resto sono operazionali e schemi utilizzati abitualmente in apparati Hi-Fi. Quindi basta e avanza.

Se serve allego anche disegno CS (gia fatto (e testato)


PS Ale mi mandi per email ftp dove caricare. è troppo grande il pdf. Grazie
« Ultima modifica: Aprile 23, 2015, 04:28:23 pm da Ugo da Norcia »

Offline Battilio

  • Full Member
  • ***
  • Post: 117
  • Birre: 9
  • Velox ad Impetum
    • Mostra profilo
Re:Costruzione speaker esterno
« Risposta #7 il: Aprile 24, 2015, 12:26:31 pm »
Premessa. Spesso ci si dimentica che con le radio radioamatoriali il segnale audio è limitato alla banda audio relativa alla voce, ovvero 300-3.000Hz.  Inutili i classici 20-20.000Hz tipici degli impianti alta fedeltà. Da quì anche l'uso dell'altoparlante, Twetter completamente inutile, midrange forse, ma ci complica la vita dovendo poi gestirli con dei cross-over.

Ottima l'idea di equalizzatore attivo, aggiungo dedicato, alla banda che ci interessa. Allego lo schema tratto dal data sheet per realizzarlo. Io lo ho realizzato a 4 bande (250-500-1.00-2.000Hz). Ovviamente va pilotato con segnale di linea e non amplificato e poi necessita di ampli da qualche watt per pilotare altoparlante. Le cuffi sino a una sesantina di Ohm le pilota direttamente in maniera egregia. Del resto sono operazionali e schemi utilizzati abitualmente in apparati Hi-Fi. Quindi basta e avanza.

Se serve allego anche disegno CS (gia fatto (e testato)


PS Ale mi mandi per email ftp dove caricare. è troppo grande il pdf. Grazie
Si certo Ugo, non si ricerca l'HI FI ma se si usa lo stesso altoparlante per le V ed U dove l'audio si estende a 5K ha un senso, parlando di frequenze basse poi e di un audio di alta qualità in SSB sicuramente si avrà un ascolto migliore rispetto all' altoparlantino di serie dell'apparato, in V ed in U si potranno facilmente ascoltare i toni sub audio, ed infine, un altoparlante da 160 mm lo trovi presso un autodemolizioni, probabilmente gratis, insomma i vantaggi ci sono tutti, considerando che se vuoi un altoparlante che copra 20Hz 3Khz (Woofer) lo pagherai una certa cifra rispetto ad un largabanda da auto...senza fare considerazioni specificatamente tecniche.

Offline Ugo da Norcia

  • Administrator
  • Jr. Member
  • *****
  • Post: 72
  • Birre: 15
    • Mostra profilo
Re:Costruzione speaker esterno
« Risposta #8 il: Aprile 24, 2015, 01:39:07 pm »
Certo, mi sono evidentemente espresso male.
Un buon altoparlante da auto da 160cm di diametro è senz'altro valido, specie se di qualità. Potendo poi esagerare meglio.
Non dimentichiamo poi la cassa, per errore nel post precendente ho saltato a pie apri l'argomento. Non ha senso utilizzare un buon altoparlante da 160 e lasciarlo in aria libera, ad esempio, o non metterlo in grado di lavorare come deve. Deve essere necessariamente inserito in una cassa di risonanza adeguata, e anche quì valgono sempre le vecchie regole. Legno, spesso (almeno 1cm) e materiale fonoassorbente all'interno. Da giovincello di casse ne ho fatte e fatte fare al falegname un'infinità. ma la regola fondamentale rimane sempre la stessa. Legno spesso e di buona qualità (ad esempio multistrato). Il legno è un materiale vivo che suona, e cambia la timbrica dell'insieme. ho ancora due diffusori fatti per gioco, appunto riutilizzando due JBL da 160 smontati da un'auto venduta. Multistrato da 15mm. incollato con vinilica e avvitato nello stesso tempo. finalino a 12V, 7W circa interno (di più senza survoltore è fisicamente impossibile ottenere nonostante quel che dichiarino). Tutt'oggi hanno ancora il loro bel perchè. Poi, ripeto, HiFi è un'altra cosa, ma a noi in questo contesto non interessa.

Offline Battilio

  • Full Member
  • ***
  • Post: 117
  • Birre: 9
  • Velox ad Impetum
    • Mostra profilo
Re:Costruzione speaker esterno
« Risposta #9 il: Aprile 24, 2015, 03:54:36 pm »
Certo, mi sono evidentemente espresso male.
Un buon altoparlante da auto da 160cm di diametro è senz'altro valido, specie se di qualità. Potendo poi esagerare meglio.
Non dimentichiamo poi la cassa, per errore nel post precendente ho saltato a pie apri l'argomento. Non ha senso utilizzare un buon altoparlante da 160 e lasciarlo in aria libera, ad esempio, o non metterlo in grado di lavorare come deve. Deve essere necessariamente inserito in una cassa di risonanza adeguata, e anche quì valgono sempre le vecchie regole. Legno, spesso (almeno 1cm) e materiale fonoassorbente all'interno. Da giovincello di casse ne ho fatte e fatte fare al falegname un'infinità. ma la regola fondamentale rimane sempre la stessa. Legno spesso e di buona qualità (ad esempio multistrato). Il legno è un materiale vivo che suona, e cambia la timbrica dell'insieme. ho ancora due diffusori fatti per gioco, appunto riutilizzando due JBL da 160 smontati da un'auto venduta. Multistrato da 15mm. incollato con vinilica e avvitato nello stesso tempo. finalino a 12V, 7W circa interno (di più senza survoltore è fisicamente impossibile ottenere nonostante quel che dichiarino). Tutt'oggi hanno ancora il loro bel perchè. Poi, ripeto, HiFi è un'altra cosa, ma a noi in questo contesto non interessa.
D'accordissimo con la cassa...è essenziale...ricordo le mie costruzioni, ultima un Sub con un woofer da 160 della Ciare che ho ancora a casa...la mia idea irrealizzata è quella di costruire le casse in marmo, complete di sub..ne ho sentite un paio , fatte da un costruttore Anagnino, uno che costruisce manufatti in marmo e sono rimasto estasiato...ho sentito dei bassi come mai li avevo sentiti, la definizione e la precisione di questi in tutte le frequenze era ineccepibile...peccato non avere soldi disponibili!

Offline Ugo da Norcia

  • Administrator
  • Jr. Member
  • *****
  • Post: 72
  • Birre: 15
    • Mostra profilo
Re:Costruzione speaker esterno
« Risposta #10 il: Aprile 29, 2015, 03:49:33 pm »
Fatte con il marmo non ricordo di averne viste. L'idea però è senz'altro valida. Lato economico permettendo.

Offline Wilson

  • Full Member
  • ***
  • Post: 207
  • Birre: 9
    • Mostra profilo
Re:Costruzione speaker esterno
« Risposta #11 il: Aprile 29, 2015, 04:02:12 pm »
Di certo non le farei in marmo per un uso mobile..... ;D ;D ;D

Offline Icaro

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 52
  • Birre: 7
    • Mostra profilo
Re:Costruzione speaker esterno
« Risposta #12 il: Maggio 09, 2015, 11:13:47 pm »
Eccomi a distanza di qualche giorno......
Il progetto va avanti.....
In qualche ritaglio di tempo libero sono riuscito a preparare le tavole in multistrato sp. 1 cm (non vi dico la provenienza che se lo scopre la signora mi bacchetta per bene, anche se ho l'attenuante che era molto tempo che non la utilizzava!!!), a recuperare un altoparlante da cm 16 e le due induttanze per il filtraggio; i condensatori elettrolitici non polarizzati e le prese audio l'ho acquistate per una spesa totale di € 10,50.
Mancano ancora i quattro deviatori ON-ON per l'inserimento dei tagli di equalizzazione ed il selettore per i tre ingressi (ricordo che da schema originale sono due ma a me serve anche il terzo).
Vi aggiornerò sul seguito del progetto, tenendo conto sempre del poco tempo libero da dedicargli.....

73 Icaro.
Icom IC-910H / Icom IC-7400 / Maas DX 5000

Offline Battilio

  • Full Member
  • ***
  • Post: 117
  • Birre: 9
  • Velox ad Impetum
    • Mostra profilo
Re:Costruzione speaker esterno
« Risposta #13 il: Maggio 10, 2015, 05:26:08 pm »
Ottimo  ;)

Offline Icaro

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 52
  • Birre: 7
    • Mostra profilo
Re:Costruzione speaker esterno
« Risposta #14 il: Giugno 05, 2015, 11:03:50 pm »
Di nuovo qui.....e molto a rilento prosegue la costruzione.....
Ma d'altra parte questo è un hobby e come tale lo coltivo nei pochi ritagli di tempo libero.
Comunque ho acquistato i 4 deviatori a levetta, per selezionare i filtraggi; ho cercato ma non ho trovato dei deviatori a pulsante con ritenuta, ma alla fine la funzione di selezione è assicurata.
Ho montato il tutto su di una piastrina di alluminio che a sua volta ho presentato sul frontale di quello che sarà il futuro speaker esterno. Sotto ai deviatori troverà posto un'altra piastrina con il selettore dell ingresso RTX (off-rtx1-rtx2-rtx3)
Nel contempo ho sistemato anche i connettori per appunto i tre ingressi, nella parte posteriore.

Una domanda.....visto che le frequenze audio che si utilizzano fanno parte dello spettro medio, è il caso di isolare acusticamente l'interno della cassa? Al limite per evitare piccole vibrazioni?

Per ora grazie e alla prossima puntata  ;)
73, Icaro.
Icom IC-910H / Icom IC-7400 / Maas DX 5000