Autore Topic: Attivazioni mobili outdoor  (Letto 22036 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Wilson

  • Full Member
  • ***
  • Post: 207
  • Birre: 9
    • Mostra profilo
Attivazioni mobili outdoor
« il: Aprile 13, 2015, 09:25:33 am »
Apro questo tipic per raccogliere e condividere le esperienze di attività radio outdoor di ogni genere.
Per quello che mi riguarda, saranno i resoconto delle mie scampagnate in compagnia della mia fedele radio e di chi si vorrà aggregare.
 8) 8) 8)
« Ultima modifica: Aprile 13, 2015, 04:35:22 pm da Wilson »

Offline Wilson

  • Full Member
  • ***
  • Post: 207
  • Birre: 9
    • Mostra profilo
Re:Attivazioni mobili outdoor
« Risposta #1 il: Aprile 13, 2015, 03:29:57 pm »
Domenica 12 aprile 2015
Tanto per inaugurare il topic, vi racconto della scampagnata di ieri pomeriggio.
Vista la splendida giornata primaverile e la gran voglia di inaugurare la mia attrezzatura campale, ieri pomeriggio ho organizzato un'uscita pomeridiana al Tuscolo.
Per chi non è di Roma, il Tuscolo è una collina di circa 600 mt a una decina di km sud-est di Roma, sopra Frascati.
L’area che ho individuato è sulla sommità di una collina, praticamente aperta a 360° e si presta molto bene all’attività radio, essendoci tutto lo spazio necessario per installare anche dipoli molto lunghi.
Descritto il posto, passiamo ai fatti.
Ieri mattina, vista la magnifica meteo e la gran voglia di fare radio come si deve, ho pensato di improvvisare un’uscita e ho contattato alcuni amici di zona.
Così verso le 14:45, io, Allanon e un altro amico radioamatore, siamo partiti per il Tuscolo, con l’attrezzatura campale nuova di zecca.
Ci siamo trovati un posto magnifico, in cima ad un cucuzzolo e abbiamo rapidamente allestito tutto: generatore elettrico, impianti di massa, antenna, postazione radio.
Con l’occasione ho inaugurato il mio piccolo gruppo elettrogeno, acquistato ormai da tre mesi ma mai usato. Devo dire che se l’è cavata, almeno fino a quando non si è spento……ma era ormai tardi e abbiamo terminato l’attività.
Il gruppo lo abbiamo sistemato a più di 20 metri di distanza dalla postazione e il rumore non dava fastidio, ma si sentiva appena.
Cosa fastidiosa era invece il disturbo elettromagnetico sulle frequenze dai 14 Mhz in giù. Si tratta di un rumore di fondo impulsivo e continuo che siamo riusciti a far diminuire di poco posizionando il generatore ad una maggiore distanza dall’antenna.
Abbiamo appurato che il disturbo entrava dall’antenna e non dall’alimentazione, avendo provato ad operare col gruppo di continuità staccato dall’alimentazione, a generatore acceso e poi a generatore spento.
Ovviamente appena spento il generatore il disturbo spariva.
L’idea, per il futuro, sarebbe quella di fasciare il gruppo con una rete da pollaio messa a terra, in modo da realizzare una gabbia di faraday. Speriamo che questo basti a schermare il motore e a eliminare il fastidioso disturbo.
Per quanto riguarda le antenne, dopo aver provato la ribakov modificata lunga (9,50 mt) con messa a terra e radiali, abbiamo sostituito il radiante di filo unipolare con uno fatto con 4 mt di coassiale e 3 mt di unipolare. Questa seconda soluzione ci ha dato risultati sorprendenti.
Nonostante l’assenza quasi totale di propagazione siamo riusciti a portare a casa una decina di dx europei, principalmente sui 17 metri, con rapporti eccellenti. Visti i controlli ricevuti, possiamo dire che andavamo meglio in tx che in rx, ma questo potrebbe essere anche un dato falsato dall’apparato che usavamo, il mio povero Alinco DX SR8. Magari, con una radio più evoluta e dotata di dsp, le cose in ricezione potrebbero essere diverse.
Verso le 18:30 purtroppo il nostro amico generatore ha deciso che era ora di smobilitare e tornarsene a casa. Così s’è spento e non c’è stato verso di riaccenderlo.
Vista l’ora non abbiamo insistito troppo e abbiamo accettato la cosa, tornandocene ben contenti a casa.
Credo che il problema del generatore sia stato provocato dalla miscela un po’ troppo grassa, che avrà sporcato prematuramente la candela.
Domani proverò a smontare la candela e a pulirla.
Spero che, fatto questo, il generatore riparta senza problemi.
A conti fatti, quello di ieri è stato un bel pomeriggio di radio all’aria aperta e in compagnia di due simpatici amici.
Credo che ripeterò l’esperienza molto presto e chi si vorrà unire alla nostra allegra brigata sarà sempre il benvenuto.
73, 51!
Wilson
« Ultima modifica: Aprile 13, 2015, 04:36:24 pm da Wilson »

Offline Allanon

  • Newbie
  • *
  • Post: 15
  • Birre: 5
    • Mostra profilo
Re:Attivazioni mobili outdoor
« Risposta #2 il: Aprile 13, 2015, 04:15:42 pm »
la prossima volta ci portiamo salsicce e braciole...........tanto per ingannare l'attesa  ;)

Offline Icaro

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 52
  • Birre: 7
    • Mostra profilo
Re:Attivazioni mobili outdoor
« Risposta #3 il: Aprile 13, 2015, 06:38:10 pm »
Eccomi! Mi prenoto per la prossima uscita in campo ed attivazione!!!!
Il disturbo che rientra dal lato antenna dovrebbe essere causato dal sistema di accensione del motore del gruppo elettrogeno; credo vi sia capitato che un motorino passando in prossimità dell'auto, con rtx acceso, faccia rientrare un ronzio nella radio (nel traffico mi capita con lo yaesu ft 4700 FM bibanda).
Ho un filtro antidisturbo che potremmo provare sul gruppo.....
Ho anche un barbecue da campeggio  ;) ;)
Icom IC-910H / Icom IC-7400 / Maas DX 5000

Offline Battilio

  • Full Member
  • ***
  • Post: 117
  • Birre: 9
  • Velox ad Impetum
    • Mostra profilo
Re:Attivazioni mobili outdoor
« Risposta #4 il: Aprile 14, 2015, 08:28:58 am »
Mhhh...sento odore di salsicce...il mio colesterolo si sfrega le mani...
Per il gruppo elettrogeno, erano annunciati i disturbi...
la fonte di questi disturbi oltre all'ipotesi di Icaro, sicuramente da verificare, oramai sappiamo tutti qual'è.
Aprire il gruppo e vedere come GLI INGEGNERI CINESI (diceva un moderatore di un altro forum riempendosi la bocca) hanno realizzato l'inverter è la prima cosa da fare, non mi meraviglierei che ci fossero le serigrafie sugli stampati, senza componenti elettronici che compongono il filtro...e comunque nulla vieta di inserirne altri ad hoc per ridurre ai minimi termini le armoniche dello switching. La rete per i polli dubito servirà a qualcosa, se non ad eventuali polli... :) :) :)
Volevo poi incitarvi nella realizzazione di altre antenne...Wilson potresti raccontarci i risultati e le impressioni con la tua Ribakow viste le tue tante sperimentazioni?

Offline calindro

  • Administrator
  • Full Member
  • *****
  • Post: 108
  • Birre: 11
    • Mostra profilo
Re:Attivazioni mobili outdoor
« Risposta #5 il: Aprile 16, 2015, 03:50:17 pm »
Ciao a tutti !!! in effetti il disturbo bisogna evitare che si crei filtrando  per bene le correnti nel circuito
 Una volta che questo  si è irradiato si puo fare molto poco ad una distanza cosi ravvicinata.
Una gabbia di Faraday è ottima per schermare in ricezione , mediocre per segnali in trasmissione.
E' tutta una questione di potenze. Un segnale radio ricevuto sta nell'ordine dei microvolt uno trasmesso no.

Offline Wilson

  • Full Member
  • ***
  • Post: 207
  • Birre: 9
    • Mostra profilo
Re:Attivazioni mobili outdoor
« Risposta #6 il: Aprile 16, 2015, 07:39:18 pm »
D'accordo coi discorsi fatti, ma vorrei ancora sottolineare che il disturbo non entra dall'alimentazione.
La corrente generata, quindi, è per così dire abbastanza pulita.
Questo è emerso dalle prove che abbiamo fatto.
Abbiamo staccato l'alimentazione, alimentando la radio col gruppo di continuità, e a generatore acceso il disturbo era presente, mentre appena spento il gruppo elettrogeno il rumoraccio di fondo è sparito completamente.
Io ho l'impressione che l'origine del disturbo sia essenzialmente dovuto allo scintillio della candela.
Dovrei trovare il sistema di schermare quella.
Se la rete da pollaio non bastasse, potei provare a realizzare una sorta di scatola di latta, magari tagliando un bidone e lasciando aperta una finestra per lo scarico e qualche piccola apertura per la circolazione dell'aria.
Qualsiasi idea è ben accetta.
Grazie!

Offline Wilson

  • Full Member
  • ***
  • Post: 207
  • Birre: 9
    • Mostra profilo
Re:Attivazioni mobili outdoor
« Risposta #7 il: Aprile 16, 2015, 07:47:02 pm »
Ah....dimenticavo...
Ho smontato la candela del gruppo elettrogeno e, indovinate un po'......
Era nera come il carbone!
Le ho dato una pulitina veloce e l'ho rimontata.
Il generatore è così ripartito al primo colpo!!!  ;D
Ora ho capito che:
- devo fare una miscela non troppo grassa (avevo esagerato con l'idea che al motore nuovo facesse bene un po' più di lubrificazione....);
- devo tenere sempre a portata di mano la chiave della candela e un kit di pulizia candela con spazzoletta di rame e carta abrasiva;
- meglio avere sempre con sè una candela di ricambio, se non si vuol perdere tempo a pulire quella sporca mentre si è nel pieno dell'attività radio.
Comunque, per ora, col gruppo el. tutto ok!

Offline calindro

  • Administrator
  • Full Member
  • *****
  • Post: 108
  • Birre: 11
    • Mostra profilo
Re:Attivazioni mobili outdoor
« Risposta #8 il: Aprile 17, 2015, 12:08:05 am »
.
Io ho l'impressione che l'origine del disturbo sia essenzialmente dovuto allo scintillio della candela.
en accetta.
Grazie!
SE il rumore viene dalla candela dovresti sentire un ticchettio.
Comunque esistono dei kit da montare per schermare le candele.

Offline Wilson

  • Full Member
  • ***
  • Post: 207
  • Birre: 9
    • Mostra profilo
Re:Attivazioni mobili outdoor
« Risposta #9 il: Aprile 17, 2015, 07:48:31 am »
Si, avevo già sentito parlare dei kit per schermare le candele.
Magari proverò con quello, anche se ho il timore che siano per automobili e non vadano bene per il minuscolo motore del generatore.

Offline Icaro

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 52
  • Birre: 7
    • Mostra profilo
Re:Attivazioni mobili outdoor
« Risposta #10 il: Aprile 18, 2015, 09:08:11 am »
Come pensavo io il disturbo proviene appunto dal sistema di accensione......
Wilson, io ho quel filtro per, in teoria, eliminare il disturbo; se riusciamo ad incontrarci lunedì tardo pomeriggio te lo porto e lo provi.
Ci sentiamo

73 Icaro
Icom IC-910H / Icom IC-7400 / Maas DX 5000

Offline Battilio

  • Full Member
  • ***
  • Post: 117
  • Birre: 9
  • Velox ad Impetum
    • Mostra profilo
Re:Attivazioni mobili outdoor
« Risposta #11 il: Aprile 18, 2015, 11:38:48 am »
D'accordo coi discorsi fatti, ma vorrei ancora sottolineare che il disturbo non entra dall'alimentazione.
La corrente generata, quindi, è per così dire abbastanza pulita.
Questo è emerso dalle prove che abbiamo fatto.
Abbiamo staccato l'alimentazione, alimentando la radio col gruppo di continuità, e a generatore acceso il disturbo era presente, mentre appena spento il gruppo elettrogeno il rumoraccio di fondo è sparito completamente.
Io ho l'impressione che l'origine del disturbo sia essenzialmente dovuto allo scintillio della candela.
Dovrei trovare il sistema di schermare quella.
Se la rete da pollaio non bastasse, potei provare a realizzare una sorta di scatola di latta, magari tagliando un bidone e lasciando aperta una finestra per lo scarico e qualche piccola apertura per la circolazione dell'aria.
Qualsiasi idea è ben accetta.
Grazie!
Prova con secchio dell'immondizia...ricordati di metterci il coperchio!

Offline Battilio

  • Full Member
  • ***
  • Post: 117
  • Birre: 9
  • Velox ad Impetum
    • Mostra profilo
Re:Attivazioni mobili outdoor
« Risposta #12 il: Aprile 18, 2015, 11:46:36 am »
D'accordo coi discorsi fatti, ma vorrei ancora sottolineare che il disturbo non entra dall'alimentazione.
La corrente generata, quindi, è per così dire abbastanza pulita.
Questo è emerso dalle prove che abbiamo fatto.
Abbiamo staccato l'alimentazione, alimentando la radio col gruppo di continuità, e a generatore acceso il disturbo era presente, mentre appena spento il gruppo elettrogeno il rumoraccio di fondo è sparito completamente.
Io ho l'impressione che l'origine del disturbo sia essenzialmente dovuto allo scintillio della candela.
Dovrei trovare il sistema di schermare quella.
Se la rete da pollaio non bastasse, potei provare a realizzare una sorta di scatola di latta, magari tagliando un bidone e lasciando aperta una finestra per lo scarico e qualche piccola apertura per la circolazione dell'aria.
Qualsiasi idea è ben accetta.
Grazie!
Prova con secchio dell'immondizia...ricordati di metterci il coperchio! AHAHAHAHAH.... ;) Scherzo daiii...Sono curioso di sentire questo disturbo...il motore non è quello della 500 vecchia che aveva la Dinamo di cui il rumore era impusivo...

Offline Wilson

  • Full Member
  • ***
  • Post: 207
  • Birre: 9
    • Mostra profilo
Re:Attivazioni mobili outdoor
« Risposta #13 il: Aprile 18, 2015, 09:04:49 pm »
Comunque oggi ho cambiato la candela con una di qualità e dovreste sentire come gira il motore!
Quando ho portato la candela originale al negozio di ricambi auto l'hanno guardata e hannp esclamato: roba cinese, che schifo!
Perciò s'è carbonizzata dopo 4 ore di lavoro.
Vabbè, candela sostituita.
Ora speriamo non ne esca qualcun'altra.
Per domani, viste le previsioni meteo, mi sa che tocca rinunciare.
Peccato perchè oggi pomeriggio ho lavorato sodo e ho finito la nuova scatola light, con 4:1 e choke in soli 10x10 cm!
La descrizione l'ho inserita nel topic sulla costruzione della mia nuova antenna.
Tranquilli...... io le antenne non le vendo!  ;D ;D ;D

Offline Battilio

  • Full Member
  • ***
  • Post: 117
  • Birre: 9
  • Velox ad Impetum
    • Mostra profilo
Re:Attivazioni mobili outdoor
« Risposta #14 il: Aprile 19, 2015, 10:25:27 am »
Comunque oggi ho cambiato la candela con una di qualità e dovreste sentire come gira il motore!
Quando ho portato la candela originale al negozio di ricambi auto l'hanno guardata e hannp esclamato: roba cinese, che schifo!
Perciò s'è carbonizzata dopo 4 ore di lavoro.
Vabbè, candela sostituita.
Ora speriamo non ne esca qualcun'altra.
Per domani, viste le previsioni meteo, mi sa che tocca rinunciare.
Peccato perchè oggi pomeriggio ho lavorato sodo e ho finito la nuova scatola light, con 4:1 e choke in soli 10x10 cm!
La descrizione l'ho inserita nel topic sulla costruzione della mia nuova antenna.
Tranquilli...... io le antenne non le vendo!  ;D ;D ;D
Vedrai che ti tocca buttare il pistone!!! ;D ;D ;D ;D ;D
Non c'è nulla di male se vendi le antenne...il discorso, era per RKAKKA, copio le antenne, parlo male del costruttore, sputando sul piatto dove mangio e così convinco i meno addetti all'acquisto, enfatizzo le mie costruzioni, che poi però si rompono...un comportamento come minimo privo di qualsiasi morale, solo che in certi ambienti dove vige la dittatura non se ne può parlare, d'altronde la cultura del "non vedo non sento non parlo" ha delle origini ben precise.